AstraZeneca agli over 65 e ritardo del richiamo Pfizer: le indicazioni da Regno Unito e Israele

[pubblicato su Domani l’8 marzo 2021]

Sulla base dei primi risultati della campagna vaccinale britannica, oggi il ministero della Salute raccomanda il vaccino AstraZeneca anche per gli over 65. Francia e Germania hanno preso la stessa decisione la scorsa settimana

  • Gli studi clinici sul vaccino di AstraZeneca hanno coinvolto un numero ridotto di persone sopra i 55 anni e questo ha spinto alcuni stati europei a limitarne l’utilizzo a quella soglia di età, contro il parere di EMA che lo ha autorizzato per tutti gli adulti.
  • I dati che arrivano da Inghilterra e Scozia, che stanno svolgendo studi osservazionali sulla popolazione per stimare l’efficacia sul campo dei vaccini, indicano alti livelli di efficacia anche nella popolazione anziana e anche verso le forme gravi della malattia.
  • La decisione del Regno Unito di ritardare il richiamo di Pfizer a 12 settimane, invece delle 3 settimane consigliate dalla casa farmaceutica, sembra essere confortata dai dati raccolti sul campo, ma è importante proseguire il follow-up.

Continua a leggere su Domani →

L’immagine è di Rwendland / Wikimedia Commons. Licenza: CC BY-SA 4.0.

Pubblicato da

Chiara Sabelli

Cerco. E, quando trovo, racconto. Giornalista scientifica freelance. Fisica di formazione, in finanza dopo il PhD.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.